+39 3939309818 info@parchigiardini.com

Prato e micorrize

IMG_1125

Le micorrize e il prato

Da sempre la semina del tappeto erboso rappresenta un momento cruciale per giardinieri ed appassionati del giardino fai da te. Infatti le varianti che entrano in gioco per la riuscita del lavoro sono molte ed alcune ovviamente sfuggono al controllo anche della mano più esperta.

Tuttavia è possibile mitigare l’influenza di eventi esterni e dare una marcia in più all’attecchimento del seme dell’erba accompagnandolo anche durante le prime fasi di sviluppo. Stiamo parlando di MICORRIZE

Le micorrize non sono nuovi prodotti dell’industria chimica ne invenzioni dell’ultimo minuto; le micorrize esistono in natura dalla creazione del mondo vegetale, da quando le prime radici di piante ed arbusti hanno cominciato ad esplorare il terreno del nostro bel pianeta.

Nella foto della galleria in basso, si nota una differenza marcata nello stesso prato; nella parte di destra, l’uso delle micorrize ha permesso anticipare di due giorni la germinazione ed aumentare la percentuale di attecchimento.

L’inoculazione periodica di micorrize nel prato, nelle coltivazioni agricole o nei vasi per le piante da vivaio o da interno, permette di godere di vantaggi enormi sia a livello di qualità di vita delle piante stesse che di quantità nella produzione.